Dentifricio

Il dentifricio √® una sostanza di consistenza pastosa, gelificata o fluida che ha lo scopo di completare la detersione delle superfici dentarie. Il suo utilizzo non √® indispensabile ai fini dell’igiene orale tanto che alcuni autori consigliano di utilizzare il dentifricio sullo spazzolino solo dopo aver effettuato la tradizionale pulizia con il filo interdentale e lo spazzolino bagnato d’acqua. Se usiamo il dentifricio e lo spazzolino con un unico passaggio, √® sufficiente sporcare le setole con una punta del prodotto, una dose eccessiva oltre che risultare inutile, potrebbe creare una quantit√† eccessiva di schiuma che creerebbe un effetto di scivolamento sulle superfici dentarie con conseguente diminuzione dell’efficacia meccanica dello spazzolino stesso. Non bisogna affidare alla pasta dentifricia capacit√† che non √® in grado di darci, l’importante √® spazzolare i denti in maniera efficace e massaggiare le gengive senza utilizzare prodotti con sostanze abrasive in eccesso. Se non ci sono indicazioni particolari scegliete il dentifricio con l’aroma che pi√Ļ vi aggrada controllando sempre che contenga fluoro, sostanza in grado di effettuare un’azione di disturbo sulla placca batterica.